Home

I traditori mi fanno schifo e i voltagabbana ancor di più perché sono traditori che neanche pensano di aver tradito (sono gli altri ad averlo fatto costringendoli a cambiare casacca per restare fedeli alle proprie idee, visione individualista della società, da liberal e liberisti) e non ci pensano proprio a impiccarsi a un fico o a un sambuco.
Detto questo, continuare ad accusare di avidità i parlamentari pentastellati che non vogliono guadagnare di meno dei loro colleghi di altri partiti, è una pericolosa fuga dalla realtà. Questa di oggi è una società fondata sull’avidità; che non solo è legale ma approvata dalla maggior parte della gente se non considerata una virtù. Che altro credete che siano i vincenti e i rampanti esaltati per decenni da Forza Italia, Lega e Pd? Perché pensate che i sindacati siano così deboli e il consumismo così pervasivo, in particolare di gadget totalmente inutili ma che funzionano come simboli, ancor più che di uno status, di un’ambizione? L’avidità è glorificata in televisione attraverso le onnipresenti celebrity dello spettacolo e dello sport (ah, la gioia delle legioni di tifosi juventini nel leggere che ogni giocatore della loro squadra quando vince lo scudetto riceve in dono una Ferrari!). E i vantaggi dell’avidità sono evidenziati dalle fuminanti carriere dei nuovi padroni del mondo, gli speculatori finanziari e gli AD di multinazionali che delocalizzano e tagliano i posti di lavoro, nonché dalla sostanziale impunità di cui godono i grandi evasori e i mafiosi. E non lo sapevate che in Italia ci sono secondo Forbes più di 400mila milionari, quasi raddoppiati rispetto a tre anni fa (ma secondo il rapporto 2019 del Credit Suisse, che usa parametri diversi, sono un milione e mezzo), e una quarantina di miliardari, il triplo di dieci anni fa?
Questi sono i fatti e non cambieranno da soli né attraverso una riprovazione disarmata. Per cui, se la finissimo di pensare che volere uno stipendio mensile di 5 o 6mila euro come tutti gli altri parlamentari (e come molti dirigenti, professionisti e quadri aziendali) sia uno scandalo e un peccato mortale, si potrebbe cominciare a fare una politica efficace e davvero populista invece che demagogica e francescana — e facilmente aggirata dalle lobby. Poi, se vogliamo un sistema comunista, a forte eguaglianza economica, io sono favorevole, anche se pesonalmente non mi conviene; ma mi pare che come me la pensi al massimo il 2% della popolazione.